WEBINAR “L’ALBERO DEL CONSENSO”

WEBINAR
"L'ALBERO DEL CONSENSO"

6-13-20-27 febbraio 2024 ore 18.30-20.30 

  • Chi lo conduce?

Dott.ssa Giulia Marchesi, psicologa, sessuologa, esperta in educazione sessuale. Francesca Palazzetti, doula, Presidente Associazione Mammadoula

  • Programma

Questo webinar è nato dalla forte esigenza di parlare di un tema che negli ultimi anni sta emergendo prepotentemente quando si parla di relazioni e il nostro desiderio è stato fin da subito di farlo riconoscendolo nel quotidiano già a partire dalla prima infanzia. 

Attraverso “L’Albero del Consenso” prenderemo il concetto di “Consenso” e lo collocheremo in quattro aree: la famiglia, gli amici, le relazioni ed il mondo esterno. 

Cercheremo assieme a voi di capire quanto il consenso sia sempre presente nella vita quotidiana, in quali situazioni emerge, come entra in gioco nelle relazioni che i vostri bambini e le vostre bambine costruiscono con voi, con la famiglia, con gli amici, con le figure di riferimento e con le persone che incontrano ogni giorno. 

Ci immergeremo nel mondo delle sensazioni, in quello delle emozioni, nell’universo delle regole e in quello dei possibili pericoli. 

Ogni incontro si focalizzerà su una tematica per costruire, appunto, un albero fatto di radici, di rami e di chioma. 

La novità di questa nuovissima edizione è l’intervento della Dott.ssa Di Leva, Pedagogista esperta in educazione agli schermi, con la quale affronteremo un tema estremamente attuale: il consenso legato all’utilizzo dei device. 

  • A chi è rivolto?

E’ rivolto a genitori di bambinə tra gli 0 e gli 8 anni e ad educatori/educatrici che lavorano con questa fascia di età.

  • Saranno vere e proprie lezioni?

Il nostro intento non è quello di fare una lezione didattica ma quello di creare un percorso interattivo dove ogni partecipante possa mettersi in gioco, raccontare la propria esperienza, esprimere i propri dubbi e le proprie paure o difficoltà in uno spazio sicuro. 

Ecco perché, dopo l’iscrizione, invieremo ad ognunə un foglio con alcune domande alle quali rispondere: in modo da iniziare a riflettere su alcuni aspetti che poi affronteremo durante il percorso. 

  • Cosa fare per partecipare?

Per fare domanda di iscrizione è necessario inviare una email a webinarperdirlo@gmail.com specificando il motivo per cui si desidera partecipare e l’età deə propriə bambinə o di quellə con cui si lavora. 

Invieremo quindi un link a cui iscriversi, l’IBAN per effettuare il pagamento, la fattura, il modulo del consenso informato e della privacy da compilare e firmare e rispedire in tempo utile, indispensabile per il completamento dell’iscrizione, e alcuni esercizi da completare. 

Solo dopo aver inviato tutto, verrà fornito il giorno dell’ incontro il link di Meet su cui si svolgeranno i quattro incontri. 

  • Quanto costa?

Il webinar costa 169 euro. 

  • Cosa comprende?

Quattro incontri per un totale di 8 ore, l’intervento registrato della Dott.ssa Di Leva, un ebook riepilogativo, materiali da scaricare e una bibliografia completa per approfondire gli argomenti trattati. 

FAQ

  • è possibile avere le registrazioni del webinar? No, in nessun caso sarà possibile. Il webinar non verrà registrato per più motivi: è interattivo per cui è importante esserci per condividere esperienze e fare domande; proprio per la sua natura dinamica vogliamo che per le persone che partecipano sia questo uno spazio sicuro dove sentirsi liberə di confidarsi e aprire il proprio mondo; riteniamo che sia importante, vista la delicatezza dell’argomento, essere presenti nei giorni previsti, con la cadenza prevista, la telecamera accesa e la giusta concentrazione nel rispetto di tuttə. 
  • va bene anche se miə figliə è ancora neonatə? Assolutamente sì, ci sono tantissime situazioni legate al consenso che accompagnano la nostra vita e quella deə bambinə già da molto prima della nascita. 
  • sono psicologə posso partecipare? Questo webinar nasce per rispondere alle richieste e ai bisogni delle categorie di utenti a cui è rivolto, non è perciò un corso di formazione per professionistə. È quindi modulato e costruito su quel target. Questo progetto non può essere inteso come un aggiornamento professionale. 
  • se non ho una laurea in ambito educativo, posso partecipare? Se hai un dubbio sulla tua possibilità di partecipare, scrivici una email e saremo liete di valutare la tua situazione. 
  • possono partecipare entrambi i genitori? Entrambi sono ovviamente ə benvenutə! La quota di partecipazione in questo caso rimane una sola, anche se a partecipare saranno due persone. 
  • possiamo, come genitori, alternarci durante gli incontri? Assolutamente sì, previa comunicazione prima dell’incontro.
  • cosa succede se non posso partecipare ad uno degli incontri? Non essendo un corso registrato consigliamo di partecipare a tutti gli incontri. Non è possibile (proprio perché ogni gruppo impara a conoscersi) recuperare le lezioni perse. Non è prevista restituzione di quote se non in caso di annullamento da parte delle organiz
"Ho imparato a prestare maggiore attenzione e approcciare in modo differente al tema, senza sottovalutare piccoli messaggi che trasferiamo ai bambini, a volte anche in maniera assolutamente inconsapevole"
Cristiana, mamma
"Trovo sia Giulia che Francesca due persone aperte e disponibili e questo traspare sia dai loro modi che dalle loro parole. Sanno metterti a tuo agio quale che sia l'argomento"
Chiara, mamma
"Da dopo il webinar sono più attenta a chiedere il consenso per tutto anche a persone più grandi o a quelle con cui sono già in intimità"
Elena, educatrice
"Ho imparato che per educare al consenso anche io devo saper mettere dei limiti su me stessa, cosa che il più delle volte non faccio. Ho capito che dare l'esempio è forse l'arma più efficace ma anche difficile per educare al consenso, specialmente se noi per primi non siamo stati educati/cresciuti con particolare attenzione a questi temi"
Susanna, mamma
"Ciò che ho più appreso riguarda l'osservazione della realtà, il fare caso ad aspetti su cui non mi sono mai soffermata. Guardare la realtà con occhi nuovi"
Loriana, educatrice